PROGETTO LCCR IN COLLABORAZIONE CON LA PROF.SSA GINA DUMITRIU

Print Friendly, PDF & Email

Il giorno 28 Maggio 2019 gli alunni delle classi terze: A-B della Scuola Primaria S. Pertini di Narni Scalo hanno rappresentato, presso l’ex-teatro della scuola, una fiaba di uno scrittore rumeno Petre Ispirescu dal titolo “La tartaruga stregata”. Il progetto nasce dalla collaborazione con l’esperta madrelingua: prof. ssa Gina Dumitriu che dopo aver svolto delle lezioni in classe spiegando la struttura della fiaba, in comune accordo con le insegnanti, ha lavorato per la rappresentazione finale.

Anche la Scuola Secondaria di I grado ha partecipato al progetto ed ha allestito una mostra dei lavori prodotti dai ragazzi presso la biblioteca.

Gli alunni sono stati molto partecipativi e collaborativi a dimostrazione che una scuola aperta all’inclusione interculturale “è una scuola a portata di tutti”.

Diversi sono stati i laboratori offerti dalla prof.ssa Dumitriu, in tutti e tre gli Ordini di scuola:Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado dell’Istituto Comprensivo.

Gli alunni delle classi: seconda C e seconda D hanno partecipato al Concorso LA MATITITA DELLE IDEE proposto da Giotto-Fila dal titolo: “Colore, forma , spazio e luce: l’insieme che crea un’armonia”.

I lavori presentati per il Concorso sono stati realizzati dai bambini all’interno del Progetto Interculturale “Lingua e Cultura della Civiltà Rumena” proposto dall’esperta di madrelingua. Preziosa è stata la collaborazione della prof.ssa Gina Dumitriu, la quale ha fatto riflettere gli alunni sulle emozioni, le sensazioni che alcune immagini possono trasmettere.

Con gli alunni della classe seconda C ha cercato di realizzare attraverso l’osservazione dei volti nei ritratti di Amedeo Modigliani e di Nicolae Tonitza, la differenza nella forma degli occhi dei visi rappresentati, così pieni di tristezza e, nella mancanza di luce, l’assenza del movimento come messaggio di immobilità e di malinconia. Mentre con gli alunni della seconda D ha cercato di realizzare attraverso colori, forme e armonia oggetti e fiori (natura morta) sempre mettendo due artisti a confronto Giorgio Morandi e Stefan Luchian e non solo… sono stati realizzati dei disegni di paesaggi particolari delle due culture a confronto tenendo conto di spazi, luci forme e colori.